Perché il telefono non funziona?

Autore: Daniele Gallina

Le soluzioni rapide agli inconvenienti della rete sono il frutto di una diagnosi elaborata grazie a un’analisi approfondita effettuata da professionisti del settore.

 

"Prima di procedere a un’analisi completa però è fondamentale essere a conoscenza di quale sia il problema nel dettaglio, problema che spesso i clienti si limitano a definire così: “il telefono non funziona”. E come facciamo a cominciare con l’analisi?"

Come abbiamo visto in un articolo precedente sulla diagnosi della linea internet, le soluzioni rapide agli inconvenienti della rete sono il frutto di una diagnosi elaborata grazie a un’analisi approfondita effettuata da professionisti del settore, come Connetical. Prima di procedere a un’analisi completa però è fondamentale essere a conoscenza di quale sia il problema nel dettaglio, problema che spesso i clienti si limitano a definire così: “il telefono non funziona”. E come facciamo a cominciare con l’analisi? È come se chiamassi l’idraulico per dirgli che la lavatrice non funziona, invece di specificare, ad esempio, che non carica l’acqua, o non scarica l’acqua, o non si apre l’oblò, o si blocca improvvisamente durante il lavaggio o durante la centrifuga oppure si interrompe inaspettatamente? A seconda di quello che succede, l’idraulico farà un’analisi, arriverà a una diagnosi e riparerà la lavatrice, o ti suggerirà di cambiarla, ma prima di venire a casa tua, ti farà qualche domanda, perché affermare che la lavatrice non funziona non è sufficiente. 

Anche noi, come l'idraulico, dobbiamo superare comunque l’ostacolo de “il telefono non funziona” e per questo interrogheremo sull’accaduto: se il telefono non funziona può significare che senti male il tuo interlocutore, perché nonostante il volume sia al massimo, lo senti basso o perché la linea si interrompe improvvisamente. È importante sapere inoltre se il problema si presenta durante una telefonata con un telefono fisso, con un cellulare o in entrambi i casi. Dopo aver saputo ciò possiamo cominciare con l’analisi, diagnosticare il problema e risolverlo, a volte anche con soli 2 click.


Ti racconto una storia con un nostro cliente che possiamo categorizzare tra quelle del “telefono non funziona”. Potrebbe portare alla memoria qualche tua vicissitudine nell’ambito della telefonia VoIP: tienilo a mente o segnatelo da qualche parte, potrebbe esserti d’aiuto.


La storia vera dei cordless che non funzionavano
 

Tutto inizia con il cliente che ci informa che il telefono non funziona da oltre due settimane. Dopo aver fatto qualche domanda e qualche analisi da remoto, ci siamo resi conto che dovevamo passare ad un’analisi onsite e per questo ci siamo diretti dal cliente per capire meglio che stava succedendo. La cosa suonava molto strana, conoscevamo bene infatti la qualità della linea e dei servizi installati: una FTTC come linea principale con QoS già configurato, un ponte radio di backup e il servizio di fonia in VoIP. 

Il cliente in questione ha un PBX (Private Branch Exchange) full IP con telefoni desktop e cordless IP. Il PBX full IP è una centralina telefonica privata all’interno dell’azienda, che consente agli utenti di comunicare internamente o esternamente utilizzando il protocollo internet come tecnologia di trasporto sottostante.

Qual'era il problema?

Quando le chiamate raccolte dal centralino venivano deviate verso un qualsiasi telefono desktop, tutto funzionava correttamente, mentre quando il centralino deviava le chiamate verso un cordless, gli interlocutori non si sentivano, come se l’audio fosse stato spento da entrambe le parti. Questo problema che sembra essere banale, ha richiesto diverse prove tecniche in loco senza interrompere il lavoro del cliente

E la diagnosi?

Dopo aver fatto tutte le verifiche di configurazione tra centrale IP e cordless IP è emerso che la centrale telefonica stava utilizzando un Codec di compressione audio diverso da quello del DECT IP (il cordless) e sebbene entrambi i datasheet dei produttori garantissero piena compatibilità, la comunicazione non avveniva correttamente.

La soluzione a quel punto per era abbastanza semplice: ri-configurare rapidamente la base DECT IP, visto che era solamente una. A volte potrebbe essere invece necessario un Codec specifico. Niente paura, in quel caso basterà riconfigurare l’impianto, assieme ai telefoni desktop e cordless: un lavoro che può essere tranquillamente svolto durante la pausa pranzo o mentre l’azienda non è operativa.

 

Desideri maggiori informazioni su questo argomento?

Stefano e il nostro team di esperti e` a Vostra disposizione. Compila i seguenti campi con la tua richiesta.

Nome

Telefono
E-mail:
Messaggio: