Vuoi più efficienza e risparmio? Prova con l’innovazione

Autore: Daniele Gallina

Riesci a immaginare un’azienda sempre ai massimi livelli di efficienza grazie a una struttura hardware e software aggiornata?

Sappi che non è un’utopia, è qualcosa di realizzabile. Vi spieghiamo come.

Nel nostro Paese siamo abituati a guardare quasi esclusivamente al presente e tenere poco in considerazione il futuro, quasi non esistesse. In moltissime aziende è una prassi piuttosto consolidata: si preferisce spendere poco adesso e dopo chissà, ci penseremo.

Alla fine un mancato investimento, una mancata innovazione, soprattutto delle proprie strutture informatiche e di rete, possono trasformarsi nel lungo periodo in enormi costi dovuti a falle nella sicurezza, consumi esosi di corrente o rallentamenti dei processi lavorativi, che comportano spese ingenti in termini di personale. Innovazione è sinonimo di maggiore efficienza e di conseguenza, anche di risparmio.

A dimostrazione di questa tesi vi raccontiamo ciò che ci è capitato in azienda. Poco tempo fa, abbiamo cambiato uno switch core all’interno del datacenter sul quale passava buona parte del traffico della nostra rete, quindi un prodotto di fascia medio-alta. Era equipaggiato con 4 porte da 10 Gb, 48 porte da 1 Gb in rame e 24 porte ottiche da 1 Gb; però avendo la sua età era stato concepito per non badare troppo alle spese energetiche. Lo abbiamo sostituito con 2 switch ridondanti con porte a partire da 10 Gb che ci fa risparmiare 1200 watt al giorno. Questo risparmio in energia, ci permette di pagare le rate del nuovo acquisto, lasciando invariate le nostre uscite mensili. Per il momento parliamo di sostituzione a costo zero, che, al termine del pagamento rateale, si trasformerà in puro guadagno, dato dai minori costi. Guadagno che a sua volta può essere investito per dare vita a un processo virtuoso di innovazione continua.

A volte, quindi, è altamente consigliabile investire in un nuovo hardware ragionando in ottica di ottimizzazione delle risorse, per abbassare i costi e lavorare in modo più fluido, veloce e senza attese. 

 

Il noleggio operativo

Hai mai sentito parlare di noleggio operativo? Si tratta di una formula recente, molto vantaggiosa, che svincola dall’acquisto l’azienda o il libero professionista e che consente una continua innovazione, con il continuo aggiornamento di prodotti e servizi. In pratica è un sistema nato per contrastare il fenomeno dell’obsolescenza programmata, che obbligava al ricambio continuo di strumenti e software per stare al passo con i tempi, che si sa corrono molto veloci. 
 

Eh sì, perché i cicli di innovazione degli ultimi anni sono diventati più rapidi, tutto si aggiorna alla velocità della luce, portando cambiamenti, miglioramenti, nuove scoperte. Peccato che non si tenga conto dei costi, spesso onerosi e dell’investimento in termini di tempo e risorse: su questo punto, però, ci spieghiamo meglio.

Immaginate un’azienda che ogni anno deve aggiornare i propri software. Tutto ciò si traduce in tempo che i tecnici devono dedicare al lavoro di implementazione ma anche alle ore che ogni dipendente o collaboratore dedica ad imparare un nuovo strumento, un’infinità di tempo dedicata ad apprendere, attività difficilmente monetizzabile. Per non parlare, poi, dell’esperienza! Se utilizzi un software nuovo ci vogliono molti errori e casi particolari prima di averne una conoscenza completa e tutto ciò è un impiego di risorse immane.

Grazie al noleggio operativo c’è la possibilità di poter cambiare l’hardware prima che sia troppo obsoleto e che si guasti. Questo permette una business continuity maggiore: minore ore di lavoro buttate dai dipendenti, quindi soldi risparmiati e maggiore efficienza.
 

Un vantaggio per tutta l’azienda

Aggiornarsi è indispensabile, ma anche far quadrare i conti è fondamentale. Il noleggio operativo non dà solo vantaggi nelle mansioni operative, ma anche strategiche. Questa formula, infatti, ci assicura:
 

  1. pianificazione semplificata del budget aziendale mensile e annuale. Al posto di spese impreviste, troviamo infatti canoni costanti
  2. completa deducibilità del bene che consente di ridurre i periodi di ammortamento
  3. rateizzazione dei pagamenti
  4. possibilità di avere beni strumentali sempre nuovi senza acquistarli
  5. possibilità di acquisto al termine del contratto 
  6. assistenza e manutenzione durante tutto il periodo di noleggio operativo
  7. possibilità di rinegoziazione a seconda delle necessità

 

In conclusione, chi sposa questa filosofia riesce ad avere cicli di aggiornamento di 3 o 5 anni con canone fisso ogni mese grazie al noleggio operativo, prodotti sempre nuovi e aggiornati, maggiore efficienza nel lavoro di tutti i giorni, semplificazione dei conti e delle strategie aziendali. Bel cambiamento vero? E tu cosa stai aspettando? Migliora le performance della tua azienda, contattaci per maggiori info!

Desideri maggiori informazioni su questo argomento?

Stefano e il nostro team di esperti e` a Vostra disposizione. Compila i seguenti campi con la tua richiesta.

Nome

Telefono
E-mail:
Messaggio: